Sintomi di mal di aria condizionata

Sintomi di mal di aria condizionata. Vengono forniti i condizionatori d'aria molti benefici, tuttavia, se non utilizzato correttamente, può causare problemi di salute. Ciò spinge alla ricerca di alcuni sintomi della malattia da aria condizionata.

L'uso di un condizionatore d'aria non può essere enfatizzato eccessivamente, sebbene, a seconda delle variazioni delle risposte fisiologiche individuali, alcune persone tendano ad avere reazioni avverse all'uso del condizionatore d'aria.

Verranno discusse alcune delle ragioni fondamentali di questo effetto negativo sulla salute e verranno ugualmente delineate le necessarie precauzioni da adottare.

Introduzione ai sintomi della malattia da aria condizionata

Queste macchine sono utilizzate in diversi settori della vita in modo tale che non puoi evitarlo del tutto, ma la domanda è: vale la pena evitarlo?. In realtà si può dire con certezza che in condizioni climatiche calde come l'estate, i condizionatori d'aria servono come salvavita durante la notte e il giorno.

Non possiamo escludere gli aspetti negativi dell'uso sbagliato dei condizionatori d'aria che causeranno sintomi di malattia da aria condizionata che è ciò di cui nessuno ha bisogno. Spesso le persone lamentano vertigini dopo aver lavorato in un ambiente climatizzato e attribuiscono la colpa ai condizionatori non considerando i fattori che stanno dietro i sintomi del malessere da aria condizionata.

Sintomi di mal di aria condizionata

Sintomi di mal di aria condizionata

I condizionatori d'aria e l'aria che producono non sono dannosi per la salute, tuttavia, alcuni fattori potrebbero effettivamente essere responsabili di ciò che affrontiamo come sintomi di malattia dell'aria condizionata.

Di seguito è riportato l'elenco dei sintomi cardinali della malattia dell'aria condizionata che tutti dovrebbero conoscere e la causa di questi sintomi.

  • Fatica e mal di testa
  • Disagi respiratori
  • Secchezza della pelle
  • Intolleranza al calore
  • Aumentare la pressione sanguigna

Fatica e mal di testa

Tra i sintomi della malattia da aria condizionata, stanchezza e mal di testa sono ciò che la maggior parte delle persone prova dopo una lunga giornata in un ufficio climatizzato. Tuttavia, questo effetto così comune come sembra non è direttamente associato alle macchine di raffreddamento. Stanchezza e mal di testa possono portare al superlavoro a causa dell'ambiente fresco e favorevole al lavoro oa causa dell'immobilità durante lo svolgimento del lavoro.

Questo sintomo può anche comportare una temperatura prolungata che è al di sotto della temperatura corporea, in quanto tale la risposta fisiologica per bilanciare questa aria condizionata con la temperatura corporea si tradurrà in una sensazione di affaticamento o mal di testa.

È essenziale notare anche che le persone che lavorano in un ambiente centralizzato con aria condizionata tendono ad ammalarsi di più secondo il Giornale internazionale di epidemiologia nel 2004. Tuttavia, questi sintomi non erano collegati direttamente ai condizionatori d'aria ma all'umidità, allo sporco e ad altri fattori che possono verificarsi quando un condizionatore d'aria non viene gestito correttamente.

Disagi respiratori

Queste difficoltà respiratorie potrebbero derivare dall’incapacità degli utenti di pulire adeguatamente i filtri e mantenere una temperatura favorevole per loro in un particolare periodo di tempo. Tuttavia, i produttori di condizionatori hanno contribuito a risolvere parte di questo problema introducendo il termostato incorporato nei condizionatori.

È buon senso sapere che è necessaria una temperatura più alta di notte rispetto al pomeriggio.

Polline, detriti, sporco e polvere che ospitano batteri e virus potrebbero essere intrappolati nel filtro dei condizionatori e, se non puliti adeguatamente, verranno facilmente distribuiti nella causa del raffreddamento in quanto tale, dando a questi organismi patogeni libertà di infettare l'ambiente. utenti.

Secchezza della pelle

sintomi di mal di aria condizionata

La secchezza della pelle è un effetto diretto di un condizionatore d'aria sulla pelle, tuttavia, questo effetto non si verifica così velocemente come sembra. La secchezza della pelle deriva dalla riduzione dell'umidità per un periodo di tempo prolungato di utilizzo del condizionatore d'aria.

Intolleranza al calore

Tra i sintomi della malattia dell'aria condizionata, anche l'intolleranza al calore è un sintomo noto. Questo di solito si verifica quando il corpo è abituato a una temperatura fresca in quanto tale quando esposto a una temperatura elevata che si tradurrà in disagio.

Le persone con intolleranza alla salute tendono a non resistere all'effetto del calore quando sono esposte a una temperatura leggermente più alta.

Aumentare la pressione sanguigna

Inoltre, i sintomi della malattia dell'aria condizionata potrebbero causare un aumento della pressione sanguigna. Tuttavia, questo incremento non è al livello delle crisi ipertensive.

Questo aumento della pressione sanguigna è il risultato della vasocostrizione delle arterie negli altri per trattenere il calore e la perdita di acqua e questo tende inversamente ad aumentare la pressione sanguigna.

muffa nella malattia del condizionatore d'aria

Muffa nella malattia del condizionatore d'aria

La muffa nel malessere dell'aria condizionata è la causa principale di problemi respiratori che causano alcuni dei sintomi sopra menzionati. Le muffe sono organismi fungini che hanno il potenziale di crescere sia all'interno che all'esterno considerando il fatto che l'ambiente è favorevole alla sua crescita. Hanno una parte chiamata spora che può essere facilmente distribuita da un'area all'altra in quanto tali hanno la capacità di suscitare un immune risposta in alcuni individui.

La muffa può rimanere intrappolata nella presa d'aria, nel filtro e in altre parti del condizionatore d'aria in quanto tali, quando la macchina è accesa, distribuisce questa muffa dannosa per la salute. L'effetto della muffa può variare da, ma non è limitato a, starnuti, irritazione agli occhi, respiro sibilante nell'asma, mal di gola, costrizione del torace ed eruzioni cutanee.

La muffa nella malattia del condizionatore d'aria può causare episodi di asma e altre condizioni respiratorie quando viene esposta ad essa. Ecco perché si consiglia di pulire regolarmente il balsamo e di mantenerlo a tutti i costi.

Gli effetti dell'aria condizionata sui polmoni

Da quello che hai letto non ti sbagli a dire che ci sono degli effetti dell'aria condizionata sui polmoni. Questi effetti possono variare dall'irrigidimento del torace a causa di broncocostrizioni asma.

sintomi di mal di aria condizionata

Nei sintomi della malattia dell'aria condizionata, è stata menzionata la muffa nella malattia del condizionatore d'aria. Questa spora di muffa ha molto a che fare con la risposta dei polmoni al freddo.

Gli effetti dell'aria condizionata sui polmoni dipendono dal livello di igiene coinvolto nell'uso del condizionatore d'aria. Quando un condizionatore d'aria viene utilizzato e mantenuto correttamente, questi effetti vengono generalmente ignorati.

Conclusione

Dai sintomi del malessere da aria condizionata, deduci che il condizionatore d'aria, se utilizzato e monitorato correttamente, non ha effetti dannosi sulla salute. Questa macchina di raffreddamento è stata adeguatamente valutata prima della sua invenzione.

Gli effetti dell'aria condizionata sui polmoni dipendono anche da una corretta gestione e utilizzo. Pertanto, ti consigliamo di controllare correttamente e regolarmente il tuo condizionatore d'aria per ottenere il meglio dal suo utilizzo.