Il principio chiave della terapia cognitivo comportamentale

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è un trattamento altamente efficace per una vasta gamma di problemi di salute mentale.

Questa terapia si concentra sulla connessione tra pensieri, sentimenti e comportamenti e su come possono influenzare la salute mentale di un individuo. Il principio chiave della CBT è identificare pensieri e comportamenti negativi e sostituirli con altri più positivi.

La terapia cognitivo comportamentale si basa sull'idea che i pensieri e i comportamenti negativi possono essere modificati identificandoli e sfidandoli. Questa terapia può essere utilizzata per trattare una varietà di problemi di salute mentale, tra cui depressione, ansia, disturbo da stress post-traumatico e disturbo ossessivo-compulsivo.

Il terapeuta aiuta l'individuo a identificare i modelli di pensiero negativi e a sostituirli con altri più positivi. Questo viene fatto attraverso varie tecniche, tra cui la ristrutturazione cognitiva, gli esperimenti comportamentali e l'addestramento al rilassamento.

La CBT è un processo collaborativo tra il terapeuta e l'individuo. Il terapeuta fornisce supporto e guida durante tutta la terapia, ma l'individuo è in ultima analisi responsabile di apportare le modifiche necessarie per migliorare la propria salute mentale.

In questo articolo, esamineremo cos'è la CBT, i principi chiave della CBT, la terapia occupazionale di attivazione comportamentale, l'addestramento alla terapia cognitivo comportamentale e i benefici della terapia cognitivo comportamentale.

Cognitive Behavioral Therapy (CBT)

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è un tipo di psicoterapia che si concentra sull'identificazione e la modifica di modelli di pensiero e comportamento negativi. Si basa sull'idea che i nostri pensieri, sentimenti e comportamenti sono interconnessi e che cambiando il modo in cui pensiamo, possiamo cambiare il modo in cui ci sentiamo e ci comportiamo.

La CBT è efficace nel trattamento di una vasta gamma di problemi di salute mentale, tra cui depressione, ansia, fobie e disturbo ossessivo-compulsivo.

Comprendere i principi chiave della CBT è importante per diversi motivi. In primo luogo, può aiutare le persone che cercano un trattamento per problemi di salute mentale a capire cosa aspettarsi dalla terapia CBT. In secondo luogo, può aiutare i professionisti della salute mentale a comprendere meglio le basi teoriche della CBT e come applicarla efficacemente nella loro pratica.

Infine, la comprensione dei principi della CBT può anche aiutare le persone a sviluppare abilità per gestire i propri pensieri e comportamenti nella vita quotidiana, anche al di fuori della terapia. Nel complesso, la comprensione dei principi chiave della CBT è essenziale per chiunque sia interessato alla salute mentale, sia come paziente, terapeuta o semplicemente come osservatore curioso.

Correlato: 2022 Programmi di consulenza sulla salute mentale clinica

Principi di terapia cognitivo comportamentale

Fondamentale per il modello cognitivo è come viene concettualizzata la cognizione (il modo in cui pensiamo alle cose e il contenuto di questi pensieri). Cenno (1976) ha delineato tre livelli di cognizione:

Credenze fondamentali

Le convinzioni fondamentali, o schemi, sono convinzioni profondamente radicate su se stessi, gli altri e il mondo. Le convinzioni fondamentali sono generalmente apprese all'inizio della vita e sono influenzate dalle esperienze dell'infanzia e sono viste come assolute.

Assunzioni disfunzionali

I presupposti disfunzionali sono "regole di vita" rigide e condizionali che le persone adottano. Questi possono essere irrealistici e quindi disadattivi. Ad esempio, si può vivere secondo la regola che "è meglio non provare che rischiare di fallire".

Pensieri automatici negativi

I pensieri automatici negativi (NAT) sono pensieri che vengono attivati ​​involontariamente in determinate situazioni. Nella depressione, i NAT si concentrano tipicamente su temi di negatività, bassa autostima e inutilità. Ad esempio, quando si affronta un compito, un NAT potrebbe essere "fallirò". Nei disturbi d'ansia, i pensieri automatici spesso includono sopravvalutazioni del rischio e sottovalutazioni della capacità di farvi fronte.

Terapia occupazionale di attivazione comportamentale

L'attivazione comportamentale (BA) è un tipo di terapia occupazionale che mira a curare la depressione e migliorare la salute mentale generale aumentando il livello di coinvolgimento di un individuo in attività significative e gratificanti. Il comportamentismo è il fondamento dell'attivazione comportamentale. Quest'area della psicologia si occupa di come l'ambiente di una persona influisce sul suo comportamento e, a sua volta, sulla sua salute mentale.

La terapia coinvolge il terapeuta che lavora in collaborazione con l'individuo per identificare attività coerenti con i suoi valori, interessi e obiettivi.

Il terapeuta quindi aiuta l'individuo a pianificare e programmare queste attività nella loro routine quotidiana. Impegnandosi in queste attività, l'individuo è incoraggiato a provare emozioni positive, che possono aiutare a migliorare il proprio umore e diminuire i sintomi della depressione.

Ad esempio, prendere parte ad attività piacevoli o salutari può far sentire bene, il che aumenta la probabilità che si continui a farlo. Tuttavia, questa idea sostiene anche che è vero il contrario.

Potrebbe esserci un circolo vizioso iniziato quando qualcuno si impegna in un comportamento che lo fa stare male. Una persona è meno incline a impegnarsi in azioni che le gioveranno quanto peggio si sentono.

Poiché i sintomi depressivi rendono difficile partecipare ad attività piacevoli o appaganti, alcuni terapisti consigliano l'attivazione comportamentale per questa malattia. Alcuni lo consigliano anche per l'abuso di droghe come mezzo per sbarazzarsi della dipendenza e sostituirla con un'abitudine migliore.

L'attivazione comportamentale è un trattamento strutturato e basato sull'evidenza che è efficace nel trattamento della depressione, in particolare se utilizzato in combinazione con altre terapie come la terapia cognitivo comportamentale (CBT).

Leggi anche: I migliori benefici per la salute mentale dell'esercizio

Formazione in terapia cognitivo comportamentale NHS

I terapisti cognitivo comportamentali (CBT) sono autorizzati a valutare e assistere bambini, adolescenti o adulti che soffrono di problemi di salute mentale minori o gravi.

I terapisti cognitivo comportamentali sono impiegati in una varietà di contesti di salute mentale, come i servizi per adulti che migliorano l'accesso alle terapie psicologiche (IAPT).

Ciò include anche i servizi del NHS per le persone con gravi problemi di salute mentale, i servizi di salute mentale per bambini e adolescenti del NHS (CAMHS) e le organizzazioni di terze parti contrattate dal NHS. I servizi possono essere forniti in studi medici, strutture mediche o altri luoghi pubblici.

Le persone con vari livelli di esperienza sono invitate a iscriversi alla formazione sulla terapia cognitivo comportamentale (CBT). Per il diploma post-laurea, in genere è necessaria una laurea, ma se puoi dimostrare di avere capacità accademiche comparabili, potresti essere idoneo all'iscrizione.

Inoltre, devi essere impiegato in una professione di salute mentale di base o essere in grado di dimostrare che la tua formazione è equivalente a una professione di salute mentale di base. Per saperne di più sulla professione di base o su conoscenze, abilità e attitudini comparabili, visita il BABCP di LPI.

Il corso è progettato per i professionisti della salute mentale (o quelli con conoscenze, abilità e attitudini comparabili) che hanno un background lavorativo nel campo. I candidati devono mostrare prove di buone capacità comunicative e la volontà di acquisire nuove conoscenze e abilità.

Esistono numerose opzioni supportate a livello federale per la formazione sulla terapia cognitivo comportamentale.

  • Il requisito tipico per diventare una terapia cognitivo comportamentale IAPT è completare un rigoroso programma di formazione post-laurea.
  • In genere è necessario conseguire un diploma post-laurea in CBT per persone con psicosi o malattia bipolare, una diagnosi di disturbo della personalità o un disturbo alimentare per esercitare la professione di terapista cognitivo comportamentale con adulti che hanno gravi difficoltà di salute mentale.
  • In genere è necessario completare un programma di formazione con diploma post-laurea in bambini e giovani per esercitare la professione di terapista cognitivo comportamentale. È anche possibile diventare un terapista CBT ottenendo un accreditamento comparabile attraverso ulteriore istruzione ed esperienza.
  • I titoli dei corsi di formazione possono variare perché sono forniti da vari college e organizzazioni di formazione. Normalmente durano 60 giorni di formazione distribuiti su un anno accademico di 12 mesi. Sarai assunto da un servizio commissionato dal NHS di quartiere durante la tua formazione.

Vantaggi di Terapia comportamentale cognitiva

Ecco alcuni vantaggi della terapia cognitivo comportamentale (CBT).

Trattamento efficace per una varietà di problemi di salute mentale

La terapia cognitivo comportamentale è stata ampiamente studiata ed è efficace nel trattamento di una vasta gamma di problemi di salute mentale. Questi includono depressione, disturbi d'ansia (come disturbo d'ansia generalizzato, disturbo di panico e disturbo d'ansia sociale), disturbo da stress post-traumatico (PTSD), disturbo ossessivo-compulsivo (DOC), disturbi alimentari, abuso di sostanze e molti altri.

La CBT è spesso raccomandata come trattamento di prima linea per queste condizioni grazie alla sua comprovata efficacia e al tempo relativamente breve necessario per vedere i risultati.

Trattamento a breve termine e mirato

La terapia cognitivo comportamentale è in genere un trattamento a breve termine che si concentra su un problema o problema specifico. Le sessioni possono variare da poche settimane a diversi mesi, a seconda dell'individuo e della gravità del problema affrontato.

Rispetto ad altre forme di terapia, la CBT è relativamente breve e orientata agli obiettivi. Questo lo rende un'opzione interessante per le persone che vogliono vedere rapidamente i risultati o che hanno tempo o risorse limitate per la terapia.

Consentire ai clienti di assumere il controllo dei propri pensieri e comportamenti

Uno degli obiettivi chiave della terapia cognitivo comportamentale è consentire ai clienti di assumere un ruolo attivo nel loro trattamento e sviluppare abilità per gestire i loro pensieri e comportamenti. Identificando e sfidando i modelli di pensiero negativi, i clienti possono imparare a sostituirli con pensieri più positivi e adattivi.

Praticando capacità di coping e comportamenti positivi, i clienti possono imparare a gestire i propri sintomi e migliorare la qualità complessiva della vita. Assumendo un ruolo attivo nel loro trattamento, i clienti possono sentirsi più in controllo della loro salute mentale e più autorizzati a fare cambiamenti positivi nelle loro vite.

Correlato: Il CBD può aiutarti a curare le condizioni di salute mentale?

Conclusione

In conclusione, il principio chiave della terapia cognitivo comportamentale è identificare e sfidare pensieri e comportamenti negativi. Questa terapia può essere molto efficace nel trattamento di una vasta gamma di problemi di salute mentale ed è un processo collaborativo tra il terapeuta e l'individuo. Se stai lottando con problemi di salute mentale, la CBT può essere un'utile opzione terapeutica da considerare.

Scelti dall'editore

Come diventare un terapista della salute mentale 2023

I 12 migliori benefici dei servizi di salute mentale nelle scuole per il 2023

 

 

Un commento

Lascia un Commento